Yousave/Ospedali Riuniti, Foggia

Descrizione

Tèkne s.r.l. ha redatto il Progetto di Fattibilità Tecnica ed Economica degli interventi di efficientamento energetico dell’Azienda Ospedaliera Universitaria -Ospedali Riuniti  di Foggia su incarico della Società Yousave del Gruppo Innowatio nell’ambito di una proposta di Finanza di Progetto ai sensi dell’art. 183 del Dlgs. 50/2016.

YOU SAVE si presenta sul mercato in qualità di ESCO, Energy Service COmpany, società che investendo capitale proprio assicura al cliente finale, mediante l’utilizzo di contratti a garanzia delle performance, di poter attuare politiche di efficienza energetica (revamping, retro fitting, relamping), volte a ridurre il consumo di energia primaria a parità di servizi finali. La complessità e l’alto grado di integrazione dell’attività ospedaliera, la sempre maggiore estensione ed eterogeneità degli impianti, la costante richiesta di incrementi delle potenze e delle prestazioni, le crescenti esigenze specifiche di affidabilità nelle varie situazioni operative definiscono i criteri progettuali guida seguiti.

Gli interventi di riqualificazione ed efficientamento e divisi per i vari plessi, possono essere riassunti come di seguito.

Nel dettaglio e suddivisi per presidi d’intervento:

OO.RR.

Impianti meccanici:

  • Installazione di due gruppi termici a condensazione aventi potenza nominale di 3500 kW ciascuno;
  • Installazione di un cogeneratore da 500 kWe e 630 kWth;
  • Installazione di scambiatori a piastre in centrale termica e in sottocentrale;
  • Rifacimento della distribuzione in centrale termica, in sottocentrale e ove fosse necessaria, della distribuzione in campo;
  • Rifacimento dei collettori di distribuzione in centrale termica e in sottocentrale;
  • Installazione dei contabilizzatori di calore;
  • Installazione di organi di regolazione elettromeccanici;
  • Rifacimento della coibentazione delle tubazioni;
  • Sostituzione dei gruppi di pompaggio ammalorati, con gruppi ad elevati rendimenti;
  • Rimozione del gruppo frigo condensato ad acqua e della relativa torre evaporativa e installazione di equivalente gruppo frigo condensato ad aria;
  • Installazione in ogni sottocentrale di serbatoio di accumulo di ACS e sistema chimico atto a ridurre il rischio legionella;
  • Installazione di un sistema di supervisione e monitoraggio

Impianti elettrici e speciali:

  • Adeguamento alla norma CEI 0-16 della cabina di consegna in media tensione ENEL;
  • Sostituzione corpi illuminanti con nuovi apparecchi a tecnologia LED;
  • Rifacimento dei quadri elettrici a servizio delle centrali e sotto centrali termiche interessate dalle opere di rifacimento descritte nel capitolo precedente;
  • Installazione di multimetri e datalogger in standard ModBUS RS485 necessari al monitoraggio dei dati elettrici e alla comunicazione dei dati al server di supervisione centrale;
  • Dismissione e installazione di nuove linee in bassa tensione per l’alimentazione elettrica delle centrali e sottocentrali termiche;
  • Installazione cogeneratore con potenza nominale 500 kW;
  • Installazione impianto fotovoltaico con potenza complessiva 281,8 kWp.

Sistemi di supervisione e telecontrollo (TLC):

  • Installazione dei multimetri digitali in standard RS485 a 2 fili su standard ModBus presso i power center (cabine elettriche di trsformazione) e all’interno dei quadri elettrici a servizio delle centrali e sotto centrali termiche per la sola lettura (senza controllo) dei dati elettrici (Tensione, corrente, THD, potenza, energia etc) e dei dati di produzione dei generatori fotovoltaici e dei cogeneratori;
  • Installazione dei datalogger ModBUS / TCP_IP per il collegamento alla rete INTRANET del presidio ospedaliero e per il collegamento al server centrale di controllo;
  • Installazione delle sonde di temperatura, degli attuatori per le pompe etc per il monitoraggio e controllo delle utenze termiche li dove previsto il rifacimento delle centrali e sottocentrali termiche;
  • Installazione dei mezzi trasmissivi per il bus di campo (RS485, LonWork, BacNET etc.);
  • Realizzazione interfaccia grafica di comando e monitoraggio;

PALAZZINE:

Impianti meccanici:

  • Installazione di tre gruppi termici a condensazione aventi potenza nominale di 400 kW ciascuno;
  • Installazione di scambiatori a piastre in centrale termica e in sottocentrale;
  • Rifacimento della distribuzione in centrale termica, in sottocentrale e ove fosse necessaria, della distribuzione in campo;
  • Rifacimento dei collettori di distribuzione in centrale termica e in sottocentrale;
  • Installazione dei contabilizzatori di calore;
  • Installazione di organi di regolazione elettromeccanici;
  • Rifacimento della coibentazione delle tubazioni;
  • Sostituzione dei gruppi di pompaggio ammalorati, con gruppi ad elevati rendimenti;
  • Installazione in ogni sottocentrale di serbatoio di accumulo di ACS e sistema chimico atto a ridurre il rischio legionella;
  • Installazione di un sistema di supervisione e monitoraggio.

Maternità (ex Pediatrico)

Impianti meccanici:

  • Installazione di due gruppi termici a condensazione aventi potenza nominale di 2000 kW ciascuno;
  • Installazione di caldaia a vapore senza obbligo di conduttore da 800 kg vap/ora a servizio della cucina;
  • Rifacimento della linea di distribuzione vapore e del ritorno condensa;
  • Rifacimento del serbatoio di raccolta condensa e degli organi a corredo;
  • Installazione di un cogeneratore da 500 kWe e 630 kWth;
  • Installazione di assorbitore capace di rendere 300 kWf;
  • Dismissione delle tre torri evaporative attualmente installate;
  • Installazione di nuova torre evaporativa a servizio dell’assorbitore;
  • Installazione di scambiatori a piastre in centrale termica e in sottocentrale;
  • Rifacimento della distribuzione in centrale termica, in sottocentrale e ove fosse necessaria, della distribuzione in campo;
  • Rifacimento dei collettori di distribuzione in centrale termica e in sottocentrale;
  • Installazione dei contabilizzatori di calore;
  • Installazione di organi di regolazione elettromeccanici;
  • Rifacimento della coibentazione delle tubazioni;
  • Sostituzione dei gruppi di pompaggio ammalorati, con gruppi ad elevati rendimenti;
  • Installazione di due gruppi frigo condensati ad aria da 750 kWf ciascuno;
  • Installazione in ogni sottocentrale di serbatoio di accumulo di ACS e sistema chimico atto a ridurre il rischio legionella;
  • Installazione di un sistema di supervisione e monitoraggio

Impianti elettrici e speciali:

  • Adeguamento alla norma CEI 0-16 della cabina di consegna in media tensione ENEL;
  • Installazione di nuovo scomparto in media tensione per collegamento nuova cabina di trasformazione MT/Bt da posizionare presso la centrale termica del presidio ospedaliero;
  • Realizzazione di nuova linea in media tensione 2kV interrata e posata in tubazione di diametro 200 mm;
  • Realizzazione nuova cabina di trasformazione MT/Bt prefabbricata da posizionare nei pressi della centrale termica e da quale verranno alimentate in Bt la nuova centrale termica, il cogeneratore e altre utenze attive;
  • Sostituzione corpi illuminanti con nuovi apparecchi a tecnologia LED;
  • Rifacimento dei quadri elettrici a servizio delle centrali e sotto centrali termiche interessate dalle opere di rifacimento descritte nel capitolo precedente;
  • Installazione di multimetri e datalogger in standard ModBUS RS485 necessari al monitoraggio dei dati elettrici e alla comunicazione dei dati al server di supervisione centrale;
  • Dismissione e installazione di nuove linee in bassa tensione per l’alimentazione elettrica delle centrali e sottocentrali termiche;
  • Installazione cogeneratore con potenza nominale 500 kW;
  • Installazione impianto fotovoltaico con potenza complessiva 107,3 kWp.

P.O.  “Colonnello D’avanzo”:

Impianti meccanici:

  • Edificazione di nuova centrale termica in area adiacente al plesso denominato Colonnello D’Avanzo;
  • Realizzazione di tunnel per il passaggio delle tubazioni dalla nuova centrale alla sottocentrale esistente;
  • Installazione di due gruppi termici a condensazione aventi potenza nominale di 1100 kW ciascuno;
  • Installazione di caldaia a vapore senza obbligo di conduttore da 800 kg vap/ora a servizio della cucina;
  • Rifacimento della linea di distribuzione vapore e del ritorno condensa;
  • Rifacimento del serbatoio di raccolta condensa e degli organi a corredo;
  • Installazione di un cogeneratore da 100 kWe e 140 kWth;
  • Installazione di scambiatori a piastre in centrale termica e in sottocentrale;
  • Rifacimento della distribuzione in centrale termica, in sottocentrale e ove fosse necessaria, della distribuzione in campo;
  • Rifacimento dei collettori di distribuzione in centrale termica e in sottocentrale;
  • Installazione dei contabilizzatori di calore;
  • Installazione di organi di regolazione elettromeccanici;
  • Rifacimento della coibentazione delle tubazioni;
  • Sostituzione dei gruppi di pompaggio ammalorati, con gruppi ad elevati rendimenti.

Impianti elettrici e speciali:

  • Adeguamento alla norma CEI 0-16 della cabina di consegna in media tensione ENEL;
  • Sostituzione corpi illuminanti con nuovi apparecchi a tecnologia LED;
  • Realizzazione nuovo quadro elettrico da posizionare all’interno del nuovo corpo di fabbrica da realizzare e da destinare a centrale termica;
  • Realizzazione di nuova linea di collegamento Bt per alimentazione del nuovo quadro elettrico interno alla centrale termica;
  • Installazione di multimetri e datalogger in standard ModBUS RS485 necessari al monitoraggio dei dati elettrici e alla comunicazione dei dati al server di supervisione centrale;
  • Installazione cogeneratore con potenza nominale 100 kW.

Descrizione

DATA
2017
LOCALITÀ
Foggia (FG)
CLIENTE
Azienda Ospedaliero Universitaria “Ospedali Riuniti”-Foggia

DETTAGLI

Gli interventi progettati hanno riguardato l’adeguamento di centrali e sotto-centrali termiche in tutte le loro componenti e l’installazione di nuovi generatori di calore e del freddo coadiuvati dall’installazione di un cogeneratore.
Al fine di rendere più efficiente l’intero sistema, tutte le nuove installazioni verranno collegate, mediante differenti protocolli di comunicazione, a un sistema di supervisione, monitoraggio e controllo intelligente realizzando un sistema di gestione dell’edificio (BMS).
Tutti i dispositivi tra cui multimetri, inverter, gruppi frigo, caldaie, bruciatori saranno in grado di comunicare ad un sistema di gestione BMS informazioni circa il loro stato di funzionamento, i dati energetici (consumi, assorbimenti istantanei, etc…) nonché ricevere in ingresso segnali di attuazione provenienti da logiche programmate versate in CPU distribuite nell’intera architettura di sistema in modalità locale con la possibilità di essere anche gestite direttamente da sistema software di supervisione e controllo (BMS) centralizzato.
Le logiche di automazione analizzate e implementate all’interno delle CPU, garantiscono il corretto funzionamento delle centrali e sottocentrali di produzione del caldo e del freddo mantenendo costantemente invariato e elevato il livello di comfort richiesto per gli utenti e per gli operatori senza mai distogliere l’attenzione dall’obiettivo di ottimizzazione/riduzione dei costi energetici. Di fatti, le politiche di automazione saranno integrate con l’analisi dei dati acquisiti dai device in campo per poter determinare un auto apprendimento del sistema al fine di intraprendere azioni correttive volte al costante miglioramento della funzionalità degli impianti (riduzione dei consumi energetici; manutenzione predittiva e preventiva riducendo al minimo fermi macchina non programmati e garantendo maggiore continuità di servizio). Un’architettura di sistema così concepita a livello hardware e software consentirà dunque, nel momento in cui le performance non risultino conformi a quelle attese, di intervenire tempestivamente con una nuova profilazione di funzionamento più idonea.

In particolare

I criteri utilizzati per le scelte progettuali sono stati:
– efficienza energetica;
– elevato livello di affidabilità;
– manutenibilità;
– flessibilità;
– selettività di impianto;
– sicurezza degli impianti;
– idoneo grado di comfort per gli addetti e gli utenti;

Hai bisogno di una consulenza?
Scopri tutti i servizi
it_IT