News

Lavori

La sede di Bari di Schneider Electric diventa un Innovation Site

Riportiamo integralmente l’articolo pubblicato sul sito https://elettricomagazine.it/ondigital-casestudy/sede-bari-electric-innovation-site/, in merito alla realizzazione della nuova sede nel cuore della zona industriale di Bari della Schneider Electric – Intervento eseguito dall’Ing. Renato Pertuso del Gruppo Tèkne.

 

Un sito vetrina della digitalizzazione targata EcoStruxure, un concentrato di tecnologia applicata dove toccare con mano l’integrazione di prodotti e soluzioni nel terziario, un punto di riferimento formativo e informativo per i professionisti e le Pmi del territorio. Il rinnovamento degli uffici di Schneider Electric a Bari non era solo una sfida strutturale e organizzativa, l’obiettivo era creare un Innovation Site per aprire le porte di un paradigma tecnologico smart ai tanti professionisti dell’installazione e alle piccole e medie imprese che caratterizzano il tessuto imprenditoriale pugliese.

“L’idea di realizzare una nuova sede nel cuore della zona industriale di Bari, facilmente raggiungibile con tutti i mezzi di trasporto, nasce dalla volontà di creare un hub di supporto tecnico-commerciale, uno spazio per la formazione e la trasformazione digitale delle Pmi, in grado di servire tutto il territorio regionale e le zone limitrofe – racconta Saverio Fiore, Regional Sales Manager Puglia – Matera e Provincia di Schneider Electric. Con questo Innovation Site, l’azienda mette a disposizione strumenti, soluzioni e competenze per i progettisti, system integrator, installatori e clienti finali per il settore degli uffici, terziario e del settore industriale. Accogliere diverse professionalità mostrando loro la digitalizzazione all’opera non può che aumentare l’efficacia dell’esperienza, sia in chiave commerciale sia dal punto di vista formativo”.

La filiale barese oggi: il concetto di Innovation Site
Alla base del progetto, dunque, l’obiettivo di offrire a clienti e potenziali tali un realistico esempio di ufficio 4.0. Per questo, ogni aspetto impiantistico della nuova filiale, che si estende su una superficie di 240 mq, ospita prodotti di Schneider Electric. Dall’illuminazione di emergenza evoluta alla distribuzione elettrica con quadri smart, dagli Ups ai centralini, fino al cablaggio strutturato, la proposta tecnologica dell’azienda “vive” nell’applicazione barese, completata da un sofisticato impianto domotico KNX.

“Fin da subito è emersa una doppia finalità vincente – spiega l’ing. Giuseppe Maggi di Locorotondo (BA), partner EcoXpert e programmatore del sistema KNX-. Da una parte l’esigenza funzionale legata all’allestimento e al controllo impiantistico della nuova sede tramite sistemi basati sullo standard KNX di Schneider Electric. Di riflesso, la possibilità di soddisfare i bisogni di chi vuole saperne di più, consentendo a partner e clienti finali di toccare con mano le potenzialità di questi scenari digitali. Quindi, la necessità di far emergere tutte le soluzioni possibili in risposta a determinate esigenze applicative”.

Fiore all’occhiello, la domotica KNX
La nuova realizzazione ha permesso di ridurre al minimo le opere civili necessarie per adeguare la struttura esistente alle nuove esigenze con soluzioni di distribuzione elettrica intelligente, illuminazione di emergenza, forza motrice e trasmissione dati. In questa prospettiva, l’utilizzo della domotica KNX integrata al sistema di controllo delle luci DALI ha consentito di snellire l’impianto nel suo complesso, lasciando un’ampia flessibilità nella gestione dei punti luce e dei relativi comandi. Sempre nell’ottica di Innovation Site, era inoltre fondamentale realizzare un impianto “vetrina”, che garantisse ai professionisti una semplice e rapida comprensione delle soluzioni applicabili in ambito office.

L’impianto di automazione KNX realizzato integra infatti multitouch, pulsanti normali, tastiere tattili, e mostra la possibilità di gestire e personalizzare l’intero sistema in poche mosse tramite smartphone o tablet. La gestione dell’impianto e il monitoraggio dei consumi energetici sono quindi possibili anche da remoto, mediante un controllore logico Wiser for KNX che gestisce diversi protocolli (KNX, Modbus, Bacnet, IP), dotato di interfaccia web integrata, programmabile e accessibile sia direttamente sia tramite iscrizione al Cloud Schneider.

“In un certo senso – spiega il progettista e direttore dei lavori Ing. Renato Pertuso -, abbiamo voluto mettere alla prova le capacità di interoperabilità tra più linguaggi di comunicazione all’interno dello stesso ambiente di lavoro. L’obiettivo era quello di gestire in modo centralizzato i dispositivi di illuminazione tradizionali, la regolazione illuminotecnica con tecnologia DALI e il monitoraggio dell’energia tramite strumenti di campo che normalmente comunicano su BUS RS485”.

Tutto questo è diventato realtà grazie a HomeLYnk, il cuore del sistema KNX installato a Bari, soluzione ideale per integrare sistemi di diversa natura e per effettuare interventi di revamping o upgrade di impianti esistenti.

Dare valore ai partner e alla formazione
Oltre a mostrare l’affidabilità e la qualità degli ecosistemi tecnologici Schneider Electric, questa case history in particolare evidenzia il valore del programma EcoXpert. “Siamo partner professionali di Schneider Electric da circa quindici anni – continua l’Ing. Renato Pertuso -, abbiamo visto nascere e crescere le soluzioni EcoStruxure, oggi dedicate a contesti di tutte le dimensioni compreso lo small business, protagonista dei nostri progetti. In questa occasione, avere Schneider Electric come cliente finale ci ha permesso di spingere al massimo l’integrazione dei sistemi, con l’obiettivo di realizzare un impianto modello, che rappresenta per noi una referenza importante”.

In questa prospettiva, l’Innovation Site di Bari non vuole essere un semplice showroom ma un luogo del sapere, un supporto concreto ai progettisti e a tutti i partner presenti e futuri di Schneider Electric. Per questo la struttura ospita anche piccole aule dedicate alla formazione pratica tramite appositi kit: ulteriori occasioni di formazione con tecnici qualificati e pronti a rispondere a ogni esigenza degli impiantisti evoluti.

“Vedo questo spazio come una risorsa che mostra al mercato e alla nostra filiera di riferimento tutto il valore aggiunto della proposta Schneider Electric, storicamente attenta all’integrazione di tecnologie, esigenze e competenze”, conclude Saverio Fiore.

 

News

Tèkne si aggiudica l’incarico per la progettazione della scuola media “Jannuzzi” di Andria

La Tèkne srl a seguito di gara pubblica esperita dal Comune di Andria si è aggiudicata, in RTP con Finepro srl arch. M. Sgobba, l’ing. G. Sforza e il Geol. A. Ruta, l’incarico dei servizi relativi all’architettura e all’ingegneria inerenti la progettazione definitiva, vulnerabilità sismica, relazione geologica, acquisizione pareri, progettazione esecutiva, direzione lavori, misure contabilità, certificazioni, attestati e coordinamento per la sicurezza in fase di progettazione ed esecuzione dei lavori ” .

L’area oggetto di intervento è collocata nella zona semiperiferica meridionale del Comune di Andria, ed occupa l’intero isolato definito dalle vie Domenico Bolognese, Riccardo Jannuzzi, gen. Guido Sinisi e via Francesco Mazzone. È attualmente occupata da un edificio già adibito a “Scuola Primaria Statale Jannuzzi” (scuola elementare), chiusa alla normale attività didattica, conseguente alla constatazione dello stato di fessurazione e di forte degrado delle strutture risultate da un sopralluogo effettuato a seguito di alcuni significativi fenomeni tellurici registratosi(Terremoto del Molise di fine 2002).

Il progetto ha lo scopo di restituire alla città, al quartiere, alla comunità civile una scuola che per vari motivi è rimasta inutilizzata per oltre un decennio. Pertanto, alla luce dell’attuale stato dell’edificio e del fabbisogno del territorio, che vede in questa parte della città anche la necessità di rimodulare l’offerta formativa della scuola dell’obbligo, si intende sostituire la funzione del plesso scolastico già adibito a scuola elementare con altra e di destinarlo quindi a scuola secondaria di 1° grado (scuola media inferiore), che oltre ai valori culturali propri della formazione scolastica, sappia inserirsi nel quartiere come centro culturale di riferimento ed integrare le dotazioni di spazi e strutture già esistenti nel polo comprensivo costituito con la scuola d’infanzia “M. Montessori” e la scuola primaria “A. Moro”.

Eventi

Smart City Expo World Congress 2017

Dal 14 al 16 novembre 2017, TEKNE Engineering sarà a Barcellona (Spagna) allo Smart City Expo World Congress, la fiera mondiale delle soluzioni intelligenti.

Il congresso riunirà oltre 400 influencer e innovatori globali per condividere conoscenze, discutere le sfide affrontate dalle nostre città, incoraggiare il pensiero fuori dagli schemi e ispirare un invito all’azione mondiale al fine di sviluppare città più intelligenti e più sostenibili.
Gli argomenti principali saranno:
• Governance
• Sostenibilità
• Mobilità
• Economia circolare
• Città sicure
• Società
• Economia
• Dati e tecnologia.

Visita il nostro stand al Padiglione ITA (Italian Trade Agency): potrai scoprire diverse soluzioni e innovazioni tecnologiche e aumentare le tue opportunità di business.
Tecnici esperti ti aspettano per darti tutte le informazioni e gli aggiornamenti sulle soluzioni di sistemi intelligenti per il risparmio energetico.
Contattaci tramite i riferimenti che puoi trovare sul nostro sito.

News

Progetta con noi la banda ultralarga FTTH e FTTB con lo strumento PNI

Oggi Tèkne srl è in grado di progettare e attenersi a tutti gli aspetti tecnici specifici della realizzazione di reti di accesso in fibra ottica, adattando i principi, le logiche e le metodologie delle reti ottiche allo specifico territorio, attraverso l’utilizzo di strumenti informatici evoluti per design (PNI Small Word).

Il dottor Alfonso Fortunato, ingegnere di Tèkne, ha frequentato personalmente il corso di specializzazione tenuto da Open Fiber ed Elis e le competenze acquisite aiuteranno a colmare il “digital gap” che il nostro Paese deve affrontare nel campo delle competenze digitali. Come per l’acqua, il gas, l’elettricità, ormai anche Internet è diventata un’esigenza primaria e la rete tutta in fibra ottica è il massimo in termini di tecnologia e prestazioni.

Grazie ai collegamenti ultraveloci in tecnologia FTTH – Fiber To The Home e FTTB – Fiber To The Building sarà garantito l’accesso ai servizi digitali più innovativi. Inoltre, attraverso il Physical Network Inventory (PNI) è possibile modellare un’intera rete di comunicazione, inclusi gli interni di siti e impianti. PNI supporta molteplici tecnologie di comunicazione, dispositivi di diversi produttori ed è nato per documentare le connessioni wireless e cablate.

Per altre informazioni, visita il sito: https://www.corrierecomunicazioni.it/lavoro-carriere/palermo-capitale-dei-progettisti-di-reti-ftth/

Eventi

Tèkne a BIM

La continua ricerca delle più avanzate tecnologie di progettazione e gli attuali sviluppi normativi europei hanno spinto la nostra società ad utilizzare il software BIM in fase di progettazione. Il BIM (Building Information Modeling) consente ai progettisti architettonici di interagire con gli ingegneri strutturali e installatori attraverso la modellazione parametrica creando così un modello 3D multidisciplinare.

Questa è la forza del BIM. Questa rivoluzione nel processo di progettazione consentirà di creare un database che collega tutti gli elementi di progettazione e permetterà a tutti i professionisti coinvolti nella realizzazione di un edificio di controllare ogni fase del lavoro, tempi e costi in modo altamente tecnologico, da dal concept iniziale alla fase di progettazione, dalla sua realizzazione alle attività di facility management.

Ciò sarà possibile utilizzando il software Autodesk e il supporto di Negroni Key Engineering.

News

La partnership con Schneider Electric

La partnership tra Tèkne e Schneider Electric, consolidata ormai da anni, ha consentito la partecipazione di Tèkne ad un percorso di alta formazione professionale riservato a pochi studi tecnici selezionati in Italia. Il percorso formativo, finalizzato ad un approfondimento delle tematiche di risparmio energetico, è stato dedicato in particolar modo a definire soluzioni di efficienza energetica pre-ingegnerizzate e validate da Schneider Electric.

Questo percorso ha portato Tèkne a ottenere la certificazione di Partner EcoXpert.

Contattateci e potremo fornirvi una vasta gamma di opportunità di risparmio energetico, chiavi in mano con soluzioni interessanti di tipo economico-finanziario.

News

Inizio dei lavori della Scuola “Galante” di Margherita di Savoia

Inizio degli interventi di ristrutturazione straordinaria, adeguamento sismico, messa in sicurezza ed efficienza energetica per la scuola Francesco Galante di Margherita di Savoia.

Grazie al progetto curato da Tèkne srl, l’edificio sarà più funzionale e avrà un alto grado di efficienza energetica e un gradevole aspetto estetico. Al primo piano ci saranno le aule, il laboratorio e i servizi igienici. Al piano terra ci saranno gli uffici direzionali e di segreteria, la sala del personale, un altro laboratorio e la sala polivalente. La scuola è stata progettata in modo da creare spazi flessibili e polivalenti che possano essere utilizzati da tutte le persone che vivono nel paese in cui si trova la scuola. L’intera struttura sarà accessibile anche alle persone diversamente abili grazie all’installazione di un ascensore.

Eventi

Tèkne al Salone Internazionale dell’Agricoltura, Marocco

TEKNE ha partecipato alla decima edizione della SIAM – Esposizione Internazionale dell’Agricoltura di Meknes, la più importante fiera del settore in tutta l’Africa, dal 28 aprile al 3 maggio, che ha coinvolto migliaia di espositori e più di un milione di visitatori.
La presenza di TEKNE all’Esposizione dell’Agricoltura, con il patrocinio di Sua Maestà il Re del Marocco Mohammed VI, è stata fortemente voluta dal Gruppo TEKNE. Il focus principale è stato il coinvolgimento di tante aziende italiane che lavorano nel settore delle energie rinnovabili e dell’edilizia ecosostenibile, al fine di far conoscere loro le possibilità di sviluppo e crescita che oggi il Marocco può offrire.
Il Gruppo TEKNE crede fortemente che sia ora necessario lavorare in sinergia con le aziende italiane, in un quadro generale di collaborazione e coinvolgimento. Il Salone dell’Agricoltura ha lasciato il posto al Gruppo TEKNE per portare il proprio know-how in un mercato in crescita, consentendo un confronto con il mercato marocchino e avviando nuovi affari.
I partner italiani che hanno presentato il loro know-how e si sono uniti ai tecnici di TEKNE sono:
• ISOTEX, leader europeo nel metodo di costruzione del legno-calcestruzzo
• CENTER FRIGO, leader nei sistemi di refrigerazione industriale
• JONICA IMPIANTI, leader nella progettazione, sviluppo, costruzione e installazione di parchi eolici
• GR SISTEMI, leader nella progettazione e realizzazione di strutture in legno lamellare di piccole, medie e grandi dimensioni.
• FABBRICA ITALIANA PALANCOLE, leader nella produzione di profilati in lamiera d’acciaio a freddo da palo.

 

Eventi

TÈKNE AL RENEXPO BELGRADO (SERBIA) – ALTERENERGY / PUGLIA

TEKNE Engineering era alla Renexpo di Belgrado nell’ambito del progetto Alterenergy.

Il progetto strategico Alterenergy (Sostenibilità energetica per le piccole comunità adriatiche), finanziato nell’ambito del Programma di cooperazione transfrontaliera IPA-Adriatico 2007-2013, adotta una visione di livello internazionale per promuovere la sostenibilità nelle piccole comunità adriatiche attraverso un approccio integrato per l’uso efficiente di energia e la sua produzione da fonti rinnovabili. Il preciso scopo del progetto è quello di sviluppare modelli replicabili di gestione sostenibile delle risorse energetiche nei piccoli comuni adriatici attraverso un approccio partecipato e partecipata che coinvolga le pubbliche amministrazioni, i policy maker, i cittadini e gli stakeholder locali, migliorando la loro capacità di pianificare e gestire azioni integrate di risparmio energetico e la produzione di energia da fonti rinnovabili.

TEKNE Engineering Ltd., è stata inclusa in questo progetto e ha partecipato alla prima fase degli incontri BtoB in Serbia. È previsto un secondo round di BtoB nella Regione Puglia, per lo sviluppo di un Mercato Adriatico di tecnologie, beni e servizi per il settore RES / RUE, coinvolgendo PMI provenienti dai seguenti Paesi: Italia (Abruzzo, Emilia Romagna, Marche, Molise, Puglia, Veneto Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia), Albania, Bosnia Erzegovina, Croazia, Grecia, Montenegro, Serbia, Slovenia. BtoB Serbia: Fiera RENEXPO – Belgrado – 22-23 aprile 2015 BtoB Puglia: Energy Forum – Bari – maggio / giugno 2015 (data da definire).

Eventi

Conferenza Internazionale su Matera e Marocco

Il 30 marzo 2015 presso la Sala Conferenze del Palace Hotel di Matera si è tenuto il convegno dal titolo “Matera e il Marocco. Prospettive di cooperazione socio-economica e culturale trans-mediterranea “. Alla conferenza hanno partecipato S.E. Ambasciatore di H.M. Re Mohammed VI del Marocco, Dr. Hassan Abouyoub, con un intervento specifico sulla possibile cooperazione socio-economica tra Matera, Sud Italia e Marocco.

Francesco Leonetti di TEKNE Ltd. Ad Andria, portavoce di TEKNE Ingegneria Srl con sede a Casablanca, ha preso parte all’evento con una presentazione sulle attività dell’azienda, portando esperienza personale in Marocco e sottolineando l’importanza della coesione tra le aziende italiane nell’ordine “fare squadra” e fornire soluzioni complete e chiavi in mano che soddisfino le esigenze di questo Paese in rapido sviluppo.

Al termine dell’evento l’Ambasciatore ha invitato la TEKNE srl presso l’Ambasciata a Roma per presentare i propri progetti in territorio marocchino.

it_IT