“SAN RAFFAELE” HOSPITAL – MILANO

Description

Progettazione costruttiva di impianti meccanici a fluido a servizio del complesso edilizio denominato DIBIT 2 ed annesso parcheggio, presso la fondazione del San Raffaele del monte Tabor del Comune di Milano. Il nuovo fabbricato DIBIT 2 ospita le aule ed i laboratori di medicina molecolare, presso l’Università degli Studi “Vita e Salute – San Raffaele Della Fondazione Monte Tabor”.

L’edificio di nuova costruzione per il quale si è proceduto alla progettazione costruttiva degli impianti meccanici risulta costituito da 9 piani, dei quali 2 interrati e 7 fuori terra, più la copertura. Le centrali di trattamento aria (CTA) sono state tutte installate al piano 2° interrato.

La superficie totale coperta è di 73.523,50 mq. Nella progettazione costruttiva per l’esecuzione dei lavori sono state messe in pratica le migliori tecnologie innovative orientate principalmente al risparmio energetico e alla ottimizzazione gestionale in termini di sicurezza e flessibilità di esercizio. La particolare complessità dell’edificio-impianto è stata determinata, per necessità operative, dalla presenza di situazioni microclimatiche differenziate anche fra locali attigui, motivo per il quale gli impianti sono stati frazionati con zonizzazione spinta in modo da consentire e attuare le condizioni richieste di particolare asepsi. Negli impianti progettati sono state incluse tutte le apparecchiature e tecnologie dedicate al trasporto e utilizzo di fluidi termovettori, di consumo e reflui necessari al funzionamento e gestione del complesso universitario.

Description

DATE
2010
LOCATION
Milano
CUSTOMER
Sonepar Puglia S.p.A. – Unotec S.r.l.

DETAILS

First of all, the design followed the goal of urban integration in order to make the whole project attractive. The hospital as structural object of urban space appears as an essential component of the city and for this reason the hospital has been designed as an urban space to promote continuity with the city itself. The other guiding criteria that characterized the design were the modularity and flexibility, to be understood both in the sense of an organism able to adapt to the possible functional reconversions, but above all of a "System" able to favor a use multifunctional and multidimensional of the available areas, in relation to the changing organizational-functional needs. Particular attention has also been paid to the production of energy from renewable sources and to the energy efficiency of the structures. Numerous international studies participated in the competition and our grouping was ranked among the top positions.

FOCUS

Nel dettaglio sono stati dimensionati, ai fini costruttivi, i seguenti apparati:
– Centrali termofrigorifere
– Sottocentrali termofrigorifere laboratori-uffici-aule
– Sottocentrale termofrigorifera servizi ristorazione
– Impianti di riscaldamento e di condizionamento dell’aria
– Sottocentrali idriche laboratori – uffici – aule
– Sottocentrale idrica servizi ristorazione
– Impianti idricosanitari e scarichi
– Impianto antincendio
– Impianto gas tecnici e medicali
– Sistema di supervisione e controllo impianti

Le molteplici funzioni svolte da tali impianti hanno compreso essenzialmente:
• il riscaldamento e condizionamento degli ambienti in regime invernale
• il condizionamento o raffrescamento degli ambienti in regime estivo
• sistemi filtranti di sicurezza per ambienti speciali
• il trasporto dell’acqua sanitaria fredda e calda agli utilizzi
• la produzione di acqua osmotizzata (demineralizzata) e trasporto per utilizzi speciali
• il trasporto di gas tecnici e medicali
• lo smaltimento dei reflui provenienti da acque usate di scarico civile.

Tutta l’impiantistica è stata articolata nel fabbricato secondo schemi distributivi predefiniti posti a base del progetto di gara e coordinati con il rispettivo utilizzo già definito in precedenza dalle aree funzionali.

Lo sviluppo del progetto costruttivo ha avuto l’obiettivo di dare alla Committenza finale, un impianto che potesse permettere una utilizzazione flessibile per future espansioni e/o cambi di destinazione d’uso. In funzione di numerosi aspetti quali quelli sanitari e di sicurezza, architettonici e antincendio del fabbricato, legati alla gestione dell’attività di ricerca, del comfort, di esercizio, energetici, di impatto ambientale, di flessibilità, di manutenzione e conduzione impianti.

  • Progettazione costruttiva;
  • Direzione tecnica di cantiere;
  • Technical and administrative testing.
Do you need advice?
Discover all services
en_GB