Blog

Lavori

La sede di Bari di Schneider Electric diventa un Innovation Site

Riportiamo integralmente l’articolo pubblicato sul sito https://elettricomagazine.it/ondigital-casestudy/sede-bari-electric-innovation-site/, in merito alla realizzazione della nuova sede nel cuore della zona industriale di Bari della Schneider Electric – Intervento eseguito dall’Ing. Renato Pertuso del Gruppo Tèkne.

 

Un sito vetrina della digitalizzazione targata EcoStruxure, un concentrato di tecnologia applicata dove toccare con mano l’integrazione di prodotti e soluzioni nel terziario, un punto di riferimento formativo e informativo per i professionisti e le Pmi del territorio. Il rinnovamento degli uffici di Schneider Electric a Bari non era solo una sfida strutturale e organizzativa, l’obiettivo era creare un Innovation Site per aprire le porte di un paradigma tecnologico smart ai tanti professionisti dell’installazione e alle piccole e medie imprese che caratterizzano il tessuto imprenditoriale pugliese.

“L’idea di realizzare una nuova sede nel cuore della zona industriale di Bari, facilmente raggiungibile con tutti i mezzi di trasporto, nasce dalla volontà di creare un hub di supporto tecnico-commerciale, uno spazio per la formazione e la trasformazione digitale delle Pmi, in grado di servire tutto il territorio regionale e le zone limitrofe – racconta Saverio Fiore, Regional Sales Manager Puglia – Matera e Provincia di Schneider Electric. Con questo Innovation Site, l’azienda mette a disposizione strumenti, soluzioni e competenze per i progettisti, system integrator, installatori e clienti finali per il settore degli uffici, terziario e del settore industriale. Accogliere diverse professionalità mostrando loro la digitalizzazione all’opera non può che aumentare l’efficacia dell’esperienza, sia in chiave commerciale sia dal punto di vista formativo”.

La filiale barese oggi: il concetto di Innovation Site
Alla base del progetto, dunque, l’obiettivo di offrire a clienti e potenziali tali un realistico esempio di ufficio 4.0. Per questo, ogni aspetto impiantistico della nuova filiale, che si estende su una superficie di 240 mq, ospita prodotti di Schneider Electric. Dall’illuminazione di emergenza evoluta alla distribuzione elettrica con quadri smart, dagli Ups ai centralini, fino al cablaggio strutturato, la proposta tecnologica dell’azienda “vive” nell’applicazione barese, completata da un sofisticato impianto domotico KNX.

“Fin da subito è emersa una doppia finalità vincente – spiega l’ing. Giuseppe Maggi di Locorotondo (BA), partner EcoXpert e programmatore del sistema KNX-. Da una parte l’esigenza funzionale legata all’allestimento e al controllo impiantistico della nuova sede tramite sistemi basati sullo standard KNX di Schneider Electric. Di riflesso, la possibilità di soddisfare i bisogni di chi vuole saperne di più, consentendo a partner e clienti finali di toccare con mano le potenzialità di questi scenari digitali. Quindi, la necessità di far emergere tutte le soluzioni possibili in risposta a determinate esigenze applicative”.

Fiore all’occhiello, la domotica KNX
La nuova realizzazione ha permesso di ridurre al minimo le opere civili necessarie per adeguare la struttura esistente alle nuove esigenze con soluzioni di distribuzione elettrica intelligente, illuminazione di emergenza, forza motrice e trasmissione dati. In questa prospettiva, l’utilizzo della domotica KNX integrata al sistema di controllo delle luci DALI ha consentito di snellire l’impianto nel suo complesso, lasciando un’ampia flessibilità nella gestione dei punti luce e dei relativi comandi. Sempre nell’ottica di Innovation Site, era inoltre fondamentale realizzare un impianto “vetrina”, che garantisse ai professionisti una semplice e rapida comprensione delle soluzioni applicabili in ambito office.

L’impianto di automazione KNX realizzato integra infatti multitouch, pulsanti normali, tastiere tattili, e mostra la possibilità di gestire e personalizzare l’intero sistema in poche mosse tramite smartphone o tablet. La gestione dell’impianto e il monitoraggio dei consumi energetici sono quindi possibili anche da remoto, mediante un controllore logico Wiser for KNX che gestisce diversi protocolli (KNX, Modbus, Bacnet, IP), dotato di interfaccia web integrata, programmabile e accessibile sia direttamente sia tramite iscrizione al Cloud Schneider.

“In un certo senso – spiega il progettista e direttore dei lavori Ing. Renato Pertuso -, abbiamo voluto mettere alla prova le capacità di interoperabilità tra più linguaggi di comunicazione all’interno dello stesso ambiente di lavoro. L’obiettivo era quello di gestire in modo centralizzato i dispositivi di illuminazione tradizionali, la regolazione illuminotecnica con tecnologia DALI e il monitoraggio dell’energia tramite strumenti di campo che normalmente comunicano su BUS RS485”.

Tutto questo è diventato realtà grazie a HomeLYnk, il cuore del sistema KNX installato a Bari, soluzione ideale per integrare sistemi di diversa natura e per effettuare interventi di revamping o upgrade di impianti esistenti.

Dare valore ai partner e alla formazione
Oltre a mostrare l’affidabilità e la qualità degli ecosistemi tecnologici Schneider Electric, questa case history in particolare evidenzia il valore del programma EcoXpert. “Siamo partner professionali di Schneider Electric da circa quindici anni – continua l’Ing. Renato Pertuso -, abbiamo visto nascere e crescere le soluzioni EcoStruxure, oggi dedicate a contesti di tutte le dimensioni compreso lo small business, protagonista dei nostri progetti. In questa occasione, avere Schneider Electric come cliente finale ci ha permesso di spingere al massimo l’integrazione dei sistemi, con l’obiettivo di realizzare un impianto modello, che rappresenta per noi una referenza importante”.

In questa prospettiva, l’Innovation Site di Bari non vuole essere un semplice showroom ma un luogo del sapere, un supporto concreto ai progettisti e a tutti i partner presenti e futuri di Schneider Electric. Per questo la struttura ospita anche piccole aule dedicate alla formazione pratica tramite appositi kit: ulteriori occasioni di formazione con tecnici qualificati e pronti a rispondere a ogni esigenza degli impiantisti evoluti.

“Vedo questo spazio come una risorsa che mostra al mercato e alla nostra filiera di riferimento tutto il valore aggiunto della proposta Schneider Electric, storicamente attenta all’integrazione di tecnologie, esigenze e competenze”, conclude Saverio Fiore.

 

News

Tèkne si aggiudica l’incarico per la progettazione della scuola media “Jannuzzi” di Andria

La Tèkne srl a seguito di gara pubblica esperita dal Comune di Andria si è aggiudicata, in RTP con Finepro srl arch. M. Sgobba, l’ing. G. Sforza e il Geol. A. Ruta, l’incarico dei servizi relativi all’architettura e all’ingegneria inerenti la progettazione definitiva, vulnerabilità sismica, relazione geologica, acquisizione pareri, progettazione esecutiva, direzione lavori, misure contabilità, certificazioni, attestati e coordinamento per la sicurezza in fase di progettazione ed esecuzione dei lavori ” .

L’area oggetto di intervento è collocata nella zona semiperiferica meridionale del Comune di Andria, ed occupa l’intero isolato definito dalle vie Domenico Bolognese, Riccardo Jannuzzi, gen. Guido Sinisi e via Francesco Mazzone. È attualmente occupata da un edificio già adibito a “Scuola Primaria Statale Jannuzzi” (scuola elementare), chiusa alla normale attività didattica, conseguente alla constatazione dello stato di fessurazione e di forte degrado delle strutture risultate da un sopralluogo effettuato a seguito di alcuni significativi fenomeni tellurici registratosi(Terremoto del Molise di fine 2002).

Il progetto ha lo scopo di restituire alla città, al quartiere, alla comunità civile una scuola che per vari motivi è rimasta inutilizzata per oltre un decennio. Pertanto, alla luce dell’attuale stato dell’edificio e del fabbisogno del territorio, che vede in questa parte della città anche la necessità di rimodulare l’offerta formativa della scuola dell’obbligo, si intende sostituire la funzione del plesso scolastico già adibito a scuola elementare con altra e di destinarlo quindi a scuola secondaria di 1° grado (scuola media inferiore), che oltre ai valori culturali propri della formazione scolastica, sappia inserirsi nel quartiere come centro culturale di riferimento ed integrare le dotazioni di spazi e strutture già esistenti nel polo comprensivo costituito con la scuola d’infanzia “M. Montessori” e la scuola primaria “A. Moro”.

EVENTS

SMART CITY EXPO WORLD CONGRESS 2017

From the 14th to 16th of November 2017, TEKNE Engineering will be in Barcelona (Spain) at the Smart City Expo World Congress, the world exhibition of Smart Solutions.

The congress will bring together over 400 global influencers and innovators to share knowledge, debate the challenges faced by our cities, encourage out of the box thinking and inspire a worldwide call for action in order to develop smarter and more sustainable cities.
Gli argomenti principali saranno:
- Governance
- Sustainability
- Mobility
- Circular Economy
- Safe Cities
- Society
- Economy
- Data & Technology

Visit our stand at ITA (Italian Trade Agency) Pavilion : you’ll be able to discover different technological solutions and innovations and increase your business opportunities. Technical experts are waiting to give you all the information and updates regarding smart systems solutions for energy saving. Contact us through the references that you can find on our website.

News

Design with us the ultra-broadband FTTH and FTTB with PNI tool

Today, Tèkne srl is able to design and abide by all the specific technical aspects of the implementation of fiber optic access networks, adapting the principles, the logic and the methodologies of optical networks to the specific territory, through the use of IT tools evolved for design (PNI Small Word).

Mr. Alfonso Fortunato, Tèkne’s engineer, has personally attended the specialization course held by Open Fiber and Elis and the skills acquired will help to bridge the “digital gap” that our country faces in the field of digital skills. As for water, gas, electricity, now also the Internet has become a primary need and the all-fiber optic network is the ultimate in technology and performance.

Thanks to ultra-fast connections in FTTH – Fiber To The Home and FTTB – Fiber To The Building technology, access to the most innovative digital services will be guaranteed. Moreover, through the Physical Network Inventory (PNI) it is possible to model an entire communication network, including the interiors of sites and plants. PNI supports multiple communication technologies, devices of different manufacturers and was born to document wireless and wired connections.

For further information click on following link: https://www.corrierecomunicazioni.it/lavoro-carriere/palermo-capitale-dei-progettisti-di-reti-ftth/

EVENTS

BIM AT TèKNE

The continuous search for the most advanced design technologies and the current European regulatory developments pushed our society to use BIM software at the design stage. BIM (Building Information Modeling) allows architectural designers to interact with structural and installation engineers through parametric modeling thus creating one 3D multidisciplinary model.

This is the strength of BIM. This revolution in the design process will enable to create a database connecting all the elements of design and will allow all the professionals involved in the creation of a building to control each phase of the work, time and cost in a high-tech way, from the initial concept to the design stage, from its realization to the facility management activities.

This will be possible using Autodesk software and through the support of Negroni Key Engineering

News

TÈKNE AND SCHNEIDER ELECTRIC: THE PARTNERSHIP

La partnership tra Tèkne e Schneider Electric, consolidata ormai da anni, ha consentito la partecipazione di Tèkne ad un percorso di alta formazione professionale riservato a pochi studi tecnici selezionati in Italia. Il percorso formativo, finalizzato ad un approfondimento delle tematiche di risparmio energetico, è stato dedicato in particolar modo a definire soluzioni di efficienza energetica pre-ingegnerizzate e validate da Schneider Electric.

Questo percorso ha portato Tèkne ad ottenere la certificazione di Partner EcoXpert. certificazione di Partner EcoXpert.

Contattateci e potremo fornirvi una vasta gamma di opportunità di risparmio energetico, chiavi in mano con interessanti soluzioni di tipo economico-finanziario.

News

BEGINNING OF THE WORKS FOR “GALANTE” SCHOOL OF MARGHERITA DI SAVOIA

Beginning of the special renovation, seismic retrofitting, securing and energy efficiency measures for the Francesco Galante school of Margherita di Savoia.

Thanks to the design curated by Tèkne srl, the building will be more functional and will have a high degree of energy efficiency and a pleasant aesthetic aspect. On the first floor there will be the classrooms, laboratory and toilets. On the ground floor there will be the management and secretary’s offices, staff room, another laboratory and the multipurpose room. The school has been designed in order to create flexible and multipurpose spaces that can be used by all the people living in the town where the school is located. The whole structure will also be accessible to people with disabilities thanks to the installation of a lift.

EVENTS

TÈKNE AT “SALON INTERNAZIONAL DE L’ AGRICOLTURE 2015” – MEKNES (MOROCCO)

TEKNE Ingénierie took part in the 10th edition of the SIAM – International Exhibition of Agriculture in Meknes, the most important fair in this sector throughout Africa, from 28 April to 3 May, which involved thousands of exhibitors and more than one million visitors.
The presence of TEKNE Ingénierie at the Exhibition of Agriculture, under the patronage of His Majesty the King of Morocco Mohammed VI, was strongly supported by TEKNE Group. The main focus was the involvement of many Italian companies working in the renewable energy and eco-sustainable building, in order to introduce them to the possibilities for development and growth that today Morocco can offer.
TEKNE Group strongly believes that it is now necessary to work in synergy with Italian companies, in a general framework of cooperation and involvement. The Exhibition of Agriculture gave way to TEKNE Group to bring its know-how in a growing market, while allowing a comparison with the Moroccan market and entering into new business.
The Italian partners who submitted their know-how and joined TEKNE’s technicians are:
• ISOTEX, European leader in the construction method of wood-concrete
• CENTER FRIGO, leader in industrial refrigeration systems
• JONICA IMPIANTI, leader in the design, development, construction and installation of wind farms
• GR SISTEMI, leader in the design and manufacture of laminated wood structures of small, medium and large sizes.
• FABBRICA ITALIANA PALANCOLE, leader in the production of pole cold steel plates profils.

 

EVENTS

TÈKNE AT RENEXPO BELGRADO (SERBIA) – ALTERENERGY / PUGLIA REGION

The strategic project Alterenergy (Energy sustainability for Adriatic small communities), funded within the cross-border Cooperation Programme IPA-Adriatic 2007-2013, adopts a vision of international level to promote sustainability in small Adriatic communities through an integrated approach for the efficient use of energy and its production from renewable sources. The precise aim of the project is to develop replicable models of sustainable management of energy resources in small Adriatic municipalities through attended participated approach involving public administrations, policy makers, citizens and local stakeholders, improving their ability to plan and manage integrated actions of energy saving and the production of energy from renewable sources.

Il progetto strategico Alterenergy (Sostenibilità energetica per le piccole comunità adriatiche), finanziato nell’ambito del Programma di cooperazione transfrontaliera IPA-Adriatico 2007-2013, adotta una visione di livello internazionale per promuovere la sostenibilità nelle piccole comunità adriatiche attraverso un approccio integrato per l’uso efficiente di energia e la sua produzione da fonti rinnovabili. Il preciso scopo del progetto è quello di sviluppare modelli replicabili di gestione sostenibile delle risorse energetiche nei piccoli comuni adriatici attraverso un approccio partecipato e partecipata che coinvolga le pubbliche amministrazioni, i policy maker, i cittadini e gli stakeholder locali, migliorando la loro capacità di pianificare e gestire azioni integrate di risparmio energetico e la produzione di energia da fonti rinnovabili.

TEKNE Engineering Ltd., has been included in this project and participated at the first phase of BtoB meetings in Serbia. A second round of BtoB is expected in the Puglia Region, for the development of an Adriatic Market of technologies, goods and services for RES/RUE sector, involving SMEs coming from the following Countries: Italy (Abruzzo, Emilia Romagna, Marche, Molise, Puglia, Veneto Emilia Romagna, Friuli Venezia Giulia), Albania, Bosnia Herzegovina, Croazia, Greece, Montenegro, Serbia, Slovenia. • BtoB Serbia: Fiera RENEXPO – Belgrade – 22-23 April 2015 • BtoB Puglia: Energy Forum – Bari – May/June 2015 (date to be defined).

EVENTS

INTERNATIONAL CONFERENCE ABOUT MATERA AND MOROCCO

The 30th of March 2015 at the Conference Hall of Palace Hotel in Matera was held the conference entitled “Matera and Morocco. Prospects of socio-economic cooperation and cultural trans-Mediterranean “. The conference was attended by S.E. Ambassador of H.M. King Mohammed VI of Morocco, Dr. Hassan Abouyoub, with a specific speech on possible socio-economic cooperation between Matera, Southern Italy and Morocco.

Francesco Leonetti of TEKNE Ltd. In Andria, spokesman of TEKNE Ingénierie sarl based in Casablanca, took part in the event with a presentation on the activities of the company, bringing personal experience in Morocco and emphasizing the importance of cohesion between the Italian companies in order to “team” and provide complete solutions and turnkey that meet the needs of this rapidly developing country.

At the end of the event the Ambassador invited the TEKNE srl at the Embassy in Rome to present their projects in Moroccan territory.

en_GB