OSPEDALI RIUNITI – FOGGIA

Data2017
LocalitàFOGGIA – Puglia
ClienteAzienda Ospedaliero Universitaria “Ospedali Riuniti”-Foggia
CategoriaSmart City

DESCRIZIONE

La Tèkne s.r.l. ha effettuato la progettazione degli interventi di efficientamento energetico dei plessi ospedalieri degli OO.RR . di Foggia e del presidio “Colonnello D’Avanzo” coadiuvando la Società YOU SAVE del gruppo Innowatio a presentare una proposta di Project Financing. YOU SAVE si presenta sul mercato in qualità di ESCO, Energy Service COmpany, società che investendo capitale proprio assicura al cliente finale, mediante l’utilizzo di contratti a garanzia delle performance, di poter attuare politiche di efficienza energetica (revamping, retro fitting, relamping), volte a ridurre il consumo di energia primaria a parità di servizi finali.

La complessità e l’alto grado di integrazione dell’attività ospedaliera, la sempre maggiore estensione ed eterogeneità degli impianti, la costante richiesta di incrementi delle potenze e delle prestazioni, le crescenti esigenze specifiche di affidabilità nelle varie situazioni operative definiscono i criteri progettuali guida seguiti.
I criteri utilizzati per le scelte progettuali sono stati:
– efficienza energetica;
– elevato livello di affidabilità;
– manutenibilità;
– flessibilità;
– selettività di impianto;
– sicurezza degli impianti;
– idoneo grado di comfort per gli addetti e gli utenti;
Gli interventi progettati hanno riguardato l’adeguamento di centrali e sotto-centrali termiche in tutte le loro componenti e l’installazione di nuovi generatori di calore e del freddo coadiuvati dall’installazione di un cogeneratore.
Al fine di rendere più efficiente l’intero sistema, tutte le nuove installazioni verranno collegate, mediante differenti protocolli di comunicazione, a un sistema di supervisione, monitoraggio e controllo intelligente realizzando un sistema di gestione dell’edificio (BMS).
Tutti i dispositivi tra cui multimetri, inverter, gruppi frigo, caldaie, bruciatori saranno in grado di comunicare ad un sistema di gestione BMS informazioni circa il loro stato di funzionamento, i dati energetici (consumi, assorbimenti istantanei, etc…) nonché ricevere in ingresso segnali di attuazione provenienti da logiche programmate versate in CPU distribuite nell’intera architettura di sistema in modalità locale con la possibilità di essere anche gestite direttamente da sistema software di supervisione e controllo (BMS) centralizzato.
Le logiche di automazione analizzate e implementate all’interno delle CPU, garantiscono il corretto funzionamento delle centrali e sottocentrali di produzione del caldo e del freddo mantenendo costantemente invariato e elevato il livello di comfort richiesto per gli utenti e per gli operatori senza mai distogliere l’attenzione dall’obiettivo di ottimizzazione/riduzione dei costi energetici. Di fatti, le politiche di automazione saranno integrate con l’analisi dei dati acquisiti dai device in campo per poter determinare un auto apprendimento del sistema al fine di intraprendere azioni correttive volte al costante miglioramento della funzionalità degli impianti (riduzione dei consumi energetici; manutenzione predittiva e preventiva riducendo al minimo fermi macchina non programmati e garantendo maggiore continuità di servizio).
Un’architettura di sistema così concepita a livello hardware e software consentirà dunque, nel momento in cui le performance non risultino conformi a quelle attese, di intervenire tempestivamente con una nuova profilazione di funzionamento più idonea.