BANDA ULTRA LARGA – PUGLIA

Data2015
LocalitàRegione Puglia – Italy
ClienteTelecom Italia Spa
CategoriaTelecomunicazioni

DESCRIZIONE

Le Regioni di Puglia e Basilicata stanno diventando una delle più avanzate realtà italiane con soluzioni tecnologiche di nuova generazione grazie alla connettività con Banda Ultralarga (BUL) che si sta realizzando con la posa di nuove infrastrutture in fibra ottica in diversi comuni, oltre ai Capoluogo di provincia già coperti dal servizio, per favorire il raggiungimento degli obiettivi dell’Agenda Digitale Europea. Grazie a questo importante progetto, l’88% del territorio regionale sarà raggiunto dalla rete NGAN (Next Generation Access Network) ad altissime prestazioni e FTTH (Fiber To The Home).

L’infrastruttura BUL raggiungerà 148 Comuni pugliesi, 547 istituti scolastici e sedi della Pubblica istruzione, 113 sedi di Pubblica Amministrazione Centrale (Istituti di ricerca, Sedi INPS, Ministeri, ecc.), 278 sedi Pubblica Amministrazione Locale (Comuni, Comunità Montane, Consorzi, Enti a struttura associativa, Polizia Municipale, Province, ecc.), 42 sedi di strutture ed enti sanitari (ospedali, Asl, ecc.), 185 sedi delle Forze Armate. L’intervento si rivolge quindi a circa 2,7 milioni di abitanti, attraverso la posa di oltre 5 mila chilometri di fibra ottica. I comuni interessati potranno contare su un’infrastruttura a banda larga che potrà consentire connettività ad almeno 30 Mbps.

Nell’ambito di questo progetto la Tèkne srl svolgerà le operazioni di:
– Direzione Lavori e 
– Coordinamento Sicurezza in Fase di Progettazione ed Esecuzione
relativamente alla posa in opera della rete di fibra ottica nei seguenti comuni della Puglia:

Bari, Foggia, Barletta, Andria, Giovinazzo, Molfetta, Corato, Bitonto, Terlizzi, Ruvo di Puglia, Bitritto, Bitetto, Canosa di Puglia, Trani, Bisceglie, Adelfia, Leverano, Cisternino, Villa Castelli,

e nei comuni della Basilicata:
Genzano di Lucania, Avigliano, Barile, Rionero in Vulture, Rapolla, Maschito, Palazzo S.Gervasio, Pescopagano, Atella, San Fele, Filiano.

Le imprese esecutrici delle opere saranno SIRTI, SIETEL, SITE e CEIT per la Puglia mentre per la Basilicata le opere saranno eseguite dall’impresa VALTELLINA Spa.